A colori o in bianco e nero?

Ciò che vediamo intorno a noi è fatto di colore. Ci pensiamo poco o forse non ci abbiamo mai pensato.
Immaginatevi una vita in bianco e nero. L’esempio più vicino che mi viene in mente è una giornata uggiosa in inverno. Gli alberi spogli che non hanno colore, se non il marrone scuro della loro corteccia che, in assenza di luce sembra quasi nera. Il manto erboso dei prati intorno a noi sono ricoperti di neve bianchissima. La nebbiolina della mattina presto dipinge tutto di grigio, quasi come se tutto ciò che vediamo attorno a noi è velato, sfocato. Ovattato. Non so voi, ma amo quelle giornate! In inverno quando c’è tanto silenzio, voglia di introspezione, di una tisana calda e di una coperta che ci avvolge. In questI ultimi mesi di introspezione ne abbiamo avuta molta, per alcuni troppa e ingestibile. E forse per voi è ancora più facile capire cosa sto per domandarvi: se fosse tutti i giorni così, una vita in bianco e nero, come sarebbero le nostre emozioni? ⁠

Pattern design decorazione muro soggiorno
Pattern design: decorazione muro di un soggiorno


Credo che la risposta per tantissimi, forse tutti sia: bella, bellissima sensazione. Ma per UN GIORNO. Forse due. Forse una settimana. Ma poi l’introspezione diventa alienazione e rischia di diventare tutto davvero difficile da gestire con facilità. ⁠
Ecco perché sono così importanti i colori.⁠


Possono farci da supporto, dando una parvenza di felicità, di vita, di gioia. Una sciarpa rossa avvolta attorno al collo ci aiuta a far sembrare il mondo invernale un po’ più caldo… Un mazzo di tulipani gialli alla fine dell’inverno ci da un senso di primavera, portano il sole in casa.
Ci ispirano, ci guidano e ci emozionano.

Tutti i giorni.

Altri articoli

Menu